fbpx
corso consulcesi Club

“In reciproco ascolto” il corso Consulcesi Club

“In reciproco ascolto. Interagire con il paziente sordo in situazione normale e di emergenza”, è un corso per medici e personale sanitario promosso da Consulcesi Club in collaborazione con l’Associazione emergenza sordi Aps.

Il corso nasce dall’esigenza di formare il personale medico-sanitario sulle modalità di approccio con un paziente con disagio uditivo.

“Non potendo usare l’organo uditivo – ha affermato Luca Rotondi, presidente dell’Associazione emergenza sordi Aps – le persone con disabilità uditive fanno affidamento sulla lettura del labiale dell’interlocutore. Capacità, questa, gravemente compromessa dall’obbligo di indossare la mascherina che può creare enormi e inaccettabili disparità di trattamento nei soggetti con deficit dell’udito”.

Grazie alla collaborazione con i riferimenti istituzionali della comunità sordi, il percorso formativo – illustra la nota Consulcesi – insegna a riconoscere le caratteristiche della persona sorda in base ai comportamenti fisici e psicologici; a distinguere i diversi tipi di sordità; ad interagire con semplici regole e a usare vari App come ‘Spread the sign’ (il più grande dizionario di lingue dei segni al mondo) o come ‘Where are U’ collegata alla Centrale unica di Risposta Nue 112 per risparmiare tempo prezioso in situazioni di emergenza oppure la WebApp ‘Comunica con tutti’, patrocinata dall’Areu- Emergenza 112 e dalla Fnomceo, attraverso i simboli semplificati di immediata comprensione al fine di facilitare la comunicazione tra paziente e personale sanitario.

“Importante novità a vantaggio delle persone con problemi di sordità è la commercializzazione delle prime mascherine trasparenti validate dall’Istituto superiore di sanità. Novità salutata con entusiasmo dall’Associazione APS, che ha lanciato su questo dispositivo un video informativo inclusivo sul canale Facebook: https://fb.watch/3YOcZnrQoO/“, conclude Consulcesi.

Condividi