fbpx
udito femminile

Udito Femminile: secondo la ricerca le donne sentono meglio

Udito Femminile: La scienza ci rivela, secondo quanto stabilito da una ricerca dell’Università di Padova, che il calo dell’udito, l’ipoacusia, sia un problema più maschile che femminile.

Perché?

Lo studio condotto dall’otorinolaringoiatra Martini ci dice che si tratta degli ormoni, spiegando come   l’ipoacusia colpisca maggiormente gli uomini e il ruolo protettivo degli ormoni.

Gli ormoni, infatti, “nutrirebbero” l’udito, come gli altri sensi, mantenendo gli organi sani e rallentando il processo di invecchiamento.

Le ricerche sul tema confermerebbero la fragilità dell’orecchio maschile rispetto a quello femminile, probabilmente più esposto, nel percorso di crescita, a giochi e lavori più rumorosi rispetto a quelli delle donne.

 

La perdita dell’udito, dunque, è un problema più maschile, sensibilmente l’uomo risulterebbe più esposto alla presbiacusia, cioè alla diminuzione dell’udito con l’avanzare dell’età.

Le donne, dunque, sono dotate di un udito migliore, capaci di sentire frequenze più alte rispetto agli uomini, le donne sentono meglio le frequenze a intensità media da 1000.

L’udito delle donne, inoltre, rimarrebbe intatto più a lungo e sarebbe meno esposto alle malattie dovute al processo di invecchiamento.

Condividi