fbpx
vista e udito

Vista e Udito: che relazione esiste ?

Vista e udito sono legati, ma sembra che ci si fidi maggiormente di ciò che vediamo.

L’esempio classico da porre è quello di un film doppiato male.

Vediamo una cosa e ne sentiamo un’altra, ma sembra che ciò che vediamo prenda il sopravvento.

Ma come i segnali visivi influenzano il nostro udito?

I segnali visivi influenzano la regione auditiva del cervello, cambiando la nostra percezione della realtà.

Un’equipe di ricercatori dell’Università dello Utah ha registrato l’attività elettrica del cervello di alcuni pazienti epilettici mentre si sottoponevano ad interventi per curare la propria malattia.
I volontari hanno guardato e ascoltato una serie di video di una bocca intenta a pronunciare diverse sillabe: “ba”, “va”, “ga” e “tha”; un sistema di elettrodi ha misurato la loro attivazione cerebrale.
A seconda dei casi i soggetti hanno sperimentato una di queste situazioni:

1. Il movimento della bocca corrispondeva al suono udito: per esempio, la bocca pronunciava “ba” e “ba” era la sillaba udita.

2. Il movimento della bocca non corrispondeva assolutamente al suono udito: per esempio, le labbra pronunciavano “ga” mentre l’audio trasmetteva “tha”. In questo caso, i pazienti hanno percepito due sillabe diverse.

3. Il movimento della bocca era solo lievemente diverso dal suono udito: per esempio, le labbra pronunciavano “va”, e il suono indicava “ba”. In questo caso, i soggetti hanno percepito “va”.
L’attività cerebrale, nel terzo caso, è aumentata in corrispondenza a quello che la persona vedeva, e non quello che invece sentiva.

«Abbiamo dimostrato che i segnali neurali che nel cervello dovrebbero essere guidati dal suono sono surclassati da quelli visivi» spiega Bradley Greger, uno dei ricercatori «in alcuni casi il nostro cervello essenzialmente ignora la fisica del suono che l’orecchio gli riporta per seguire quello che suggerisce la vista».

“La scoperta sembra indicare che gli apparecchi acustici di ultima generazione e i software di riconoscimento vocale potrebbero beneficiare anche di una piccola telecamera”.

Condividi