fbpx
cane sordo

Cani e padroni sordi, come comunicano tra loro con il LIS

Il mondo animale ci sorprende sempre , l’empatia e la capacità che hanno gli animali di imparare e comprendere ciò che diciamo ha dell’incredibile.
Non è da meno la capacità adattiva che hanno quest’ultimi e come l’uomo esistono metodi e rimedi per pemettere loro di poter vivere e comunicare anche in caso di sordità

In questo articolo parleremo della possibilità che hanno gli animali di poter apprendere il LIS (lingua italiana dei segni)

I cani ad esempio, come gli essere umani possiedono la capacità di imparare i segni manuali ed esiste un particolare linguaggio che permette agli addestratori di poter insegnare loro come poter comunicare e sviluppare una convivenza con i loro padroni.

Tale abilità può essere appresa a qualunque età e apporta numerosi vantaggi in quanto oltre a poter impartire ordini stabilisce un legame profondo con l’animale migliorando la convivenza e la vita quotidiana di entrambi.

Questa innata capacità è attribuibile al fatto che i cani in particolare siano molto bravi a comprendere il linguaggio del corpo e quindi a distinguere i diversi stati d’animo, imparando in maniera quasi istintiva gesti e altri tipi di segnali manuali.

Perchè il linguaggio dei segni funziona con i cani ?

Il LIS essendo un linguaggio corporale viene ben inteso dai cani anche quelli dotati di udito che osservano la nostra gestualità, anzi il linguaggio dei segni viene inteso maggiormente rispetto a qualsiasi ordine verbale.

Un rapporto che dura da secoli tra uomo e cane e che con conosce limiti

 

Condividi