Funghi all’orecchio: cosa sono e come curarli

L’infezione da fungo è una malattia che può provocare gravi problemi anche all’orecchio umano.L’infezione causata da tali patogeni viene anche detta otomicosi – infezione fungina del canale uditivo esterno dall’apertura del timpano.

Le infezioni da fungo all’orecchio sono causate da: Aspergillus, Candida, Actinomyces, Phycomycetes, Rhizopus.

Questi batteri vivono nell’ambiente e possono contagiare gli esseri umano soprattutto diabetici o con scarse difese immunitarie. Le principali cause di contagio da fungo all’orecchio, sono: Clima caldo-umido, Docce troppo frequenti, Oggetti per la pulizia delle orecchie, Acqua sporca, Eccessivo utilizzo di antibatterici, lesioni del condotto uditivo.

Si segnalano: Dolore alle orecchie, acqua all’interno dell’orecchio, Gonfiore Liquido nero, giallo o bianco,contrazione e blocco del condotto uditivo.

Il primo passo da fare nel caso dovessero presentarsi funghi, è quello di pulire l’orecchio e di consultare il medico che secondo le proprie abilità potrà utilizzare una siringa o aspiratore per rimuovere l’accumulo di cerume. Evitare soprattutto di bagnare l’orecchio con acqua.
Le gocce antifugine sono un ottimo rimedio che riducono il gonfiore e diminuiscono la produzione di cerume.

Un ottimo rimedio per curare l’orecchio è consigliabile anche preparare un soluzione con aglio, olio,chiodi di garofano  e olio di lavanda. Dopo 2 ore dalla preparazione, utilizza una siringa per applicarla all’interno dell’orecchio per 3-4 volte al giorno. Questa soluzione aiuta a uccidere il fungo e calma il dolore.

scopri di più www.sentobene.it

Condividi