Acqua nelle orecchie: Come eliminarla

L’acqua delle orecchie è un fenomeno abbastanza comune che può capitare in varie situazioni, doccia , bagno , una nuotata.
Oltre ad affidarsi alle mani e alla gravità quali sono i metodi per poterla eliminare in modo sicuro e senza traumi per le nostre orecchie ?

Vediamone insieme alcune

Vapore
Respirare del vapore è considerato un utile rimedio per eliminare l’accumulo di acqua nelle orecchie. 
Il vapore infatti aiuterà ad aprire la tromba di Eustachio favorendo il rilascio dell’acqua.
Basta far bollile l’acqua in una pentola capiente e respirare come per i suffumigi

Distendersi su un fianco
Sfruttando la forza di gravita , sdraiarsi sul fianco con l’orecchio “incriminato” rivolto sul cuscino, aiuta a liberarsi dell’acqua.

Sbadigliare e masticare
Masticare un chewingum o qualcosa di duro e croccante come una mela o una carota stimola i muscoli che agiscono sull’orecchio medio favorendo a liberare il canale che trattiene l’acqua.

Phon
Potete usare il getto di aria calda di un phon per aiutarvi a far evaporare l’acqua intrappolata.
Ovviamente fate attenzione a non esagerare!

Olio d’oliva
Un antico rimedio che utilizzavano le nostre nonne.
Si tratta semplicemente di riscaldare una po di olio d’oliva e versarne due o tre gocce nell’orecchio lasciare agire per 10 minuti per poi rimuoverlo inclinando la testa e usando un panno asciutto

Prodotti Specifici
Esistono inoltre prodotti specifici per la cura e l’igiene delle vostre orecchie, utili anche in caso di cerume, come SentoBene.
In caso di tappo o problemi ti consigliamo di leggere questo articolo

Condividi