fbpx
occhiali ar

Occhiali AR per non udenti: la mission di Facebook

Facebook si pone un obiettivo: quello di aiutare le persone a connettersi e comunicare tra loro.

Questa la mission che sottende un progetto, quello del Facebook Reality Labs, cioè di sviluppare occhiali AR per  non udenti col fine di migliorare il loro modo di sentire.

Il problema che l’azienda ha cercato di affrontare è come migliorare la ricezione audio per le persone in ambienti rumorosi.

Sono molte le persone con ipoacusia, infatti, che riescono ad ascoltare e interagire in situazioni individuali in luoghi tranquilli ma che soffrono notevolmente in ambienti rumorosi come bar o ristoranti affollati.

Gli scienziati hanno ricercato come gli occhiali per realtà aumentata potrebbero aiutare a determinare quali suoni le persone vogliono amplificare guardando dove stanno guardando.

Molte persone ipoacusiche non usano apparecchi acustici, in parte, perché non funzionano bene in situazioni quotidiane come un ristorante rumoroso, una conversazione che coinvolge più persone a una festa rumorosa o in un’auto in movimento” dichiara Thomas Lunner, responsabile della ricerca.

Michael Abrash, ricercatore di Facebook, ha dichiarato “credo che sia la realtà aumentata che quella virtuale potrebbero avere profonde implicazioni nello spazio dell’accessibilità.

AR e VR hanno un enorme potenziale per avvantaggiare tutti, ma hanno un potenziale particolarmente elevato per le persone con diverse abilità fisiche”.

È ancora un progetto ma non dalle scadenze impossibili.

Condividi