fbpx

Auricolari e musica ad alto volume. Quanto sono pericolosi?

È all’ordine di tutti i giorni vedere per strada non solo giovani con gli auricolari confinati al cellulare. Dato che le nostre orecchie sono sempre più sottoposte all’inquinamento acustico del traffico, solitamente la maggior parte sono gli adolescenti che utilizzano gli smartphone per ascoltare la musica ad alto volume: un danno sicuramente per la salute e soprattutto per l’udito.

Infatti, la Commissione Europea ha calcolato che tra i 2 e gli 1 milione di europei vanno a comportare una riduzione della capacità uditiva. Ascoltare musica ad alto volume di certo non è positivo e rappresenta una crescita di questi casi maggiore rispetto al passato a oggi giorno. Molto spesso gli auricolari sono usati anche da coloro mentre stanno guidando. Altro pericolo!

Di conseguenza, l’utilizzo di tale strumento non consente di farci ascoltare i suoni al di fuori degli auricolari: rumori della strada, clacson, mezzi di soccorso etc. Insomma, una spinta all’auricolare a contatto con l’orecchio può comportare gravi lesioni celebrali.

Inoltre, è consigliabile regolare il volume dei propri apparecchi in modo da non danneggiare l’udito e avere gravi conseguenze salutari. Generalmente agli auricolari, le cuffie sono più preferibili poiché sono esterne all’orecchio e se il suono non è elevato, è meno traumatico alla membrana del timpano.

Condividi