Cà dell’oreggia: La casa dell’orecchio Leggenda e Storia

Si trova a Milano nascosta tra le foglie ingiallite d’autunno una casa con un orecchio.

Si chiama “Cà dell’oreggia” (casa dell’orecchio) ed è una costruzione in stile liberty progettata nella seconda metà degli anni venti , dall’artista mantovano e milanese d’adozione, Aldo Andreani.



Questo palazzo si trova in Via Serbelloni nei pressi di Corso Venezia e il suo nome deriva proprio dal grande orecchio di bronzo dotato di padiglione auricolare e condotto uditivo esterno, posto accanto alla porta d’ingresso.

Questa opera firmata dall’artista Adolfo Wildt intorno gli anni 30 era concepita come citofono, una dei primi esemplari, ora non più funzionante.

La leggenda narra che se si bisbliglia un desiderio nell’orecchio di Wildt , questo si avvera

Non ci resta che provare

Condividi