fbpx
marco frattini

La storia di Marco Frattini, runner

La sordità di Marco Frattini risale al 1995, quando a 19anni gli venne asportata una massa neoplastica di circa 7 cm di diametro con rescissione del nervo acustico di destra e con blocco parziale del nervo facciale destro.

A questo intervento ne è seguito un altro nel 2006 quando gli viene diagnosticata una recidiva, intervento che gli farà perdere l’udito.

Marco si è laureato in Odontoiatria ma la sua vera passione è diventata la corsa.

Residente nella verde Brianza lombarda, Marco Frattini, ha partecipato alla maratona del 2006.

La corsa è una cara amica, ed è così che Marco ottiene vari successi.

Tre volte campione italiano di maratona (2010/11/12) e tre volte campione italiano di cross (2009/10/11) per la «FSSI» («Federazione Sport Sordi Italia»), questi, soltanto alcuni dei suoi riconoscimenti.

I suoi libri «Vedere di corsa e sentirci ancora meno», pubblicato nel 2010 con «Li.Fra», l’associazione culturale che promuove progetti per rendere accessibile il teatro ai non udenti,

e «Il mio comandamento» del 2014, rappresentano la testimonianza del suo percorso esistenziale caratterizzato da una forte e determinata volontà.

Nasce, ancora, grazie al suo impegno, il primo social network dedicato alla corsa, l’app per iPhone e Android «CiaoRunner», un progetto che concilia la sua passione per la corsa con gli altri runner e trasforma la corsa in un vero e proprio progetto economico, crea infatti, “Iovedodicorsa”, un brand di abbigliamento tecnico.

Condividi