fbpx
labirintite

Labirintite: quando l’equilibro è in pericolo

La labirintite è collocata all’interno dell’orecchio e quando si tratta di ciò, non è un buon segno, ma semplicemente un danno all’orecchio. Diverse sono le cause, che scatenano questa malattia: infezione da virus come l’herpes o un ictus. Questa malattia è chiamata così perché è colpito il labirinto, struttura all’interno dell’orecchio interno in cui proprio da esso mantiene il senso dell’equilibrio.  “La labirintite è solo una delle patologie che possono interessare gli organi deputati al mantenimento dell’equilibrio e presenti nell’orecchio e nel nostro cervello, perché ce ne sono tante altre”: spiega il dottor Silvano Vitale, Otorino dell’Unità Operativa del Fazzi – (dichiarazione riportata su www.leccesette.it).

In alcuni casi possiamo parlare di vertigini che possono derivare da malattie dell’orecchio, mentre in altri casi possono dipendere da altre cause come problemi di origine cerebrale e da cause vascolari cronicizzate. Insomma, ognuno dei diversi tipi di vertigini ha la sua causa. I disturbi dell’equilibrio compaiono in qualsiasi età ma nell’età adulta la labirintopatie è molto più frequente. Invece nelle persone anziane, le manifestazioni possono essere precedute dalla sensazione di capogiro o instabilità. Ovviamente il percorso da seguire varia da persona a persona e spesso personalizzato alla tipologia del paziente.

Ad esempio la labirintite acuta può essere causata da raffreddore o influenza ed esso stesso può scatenare tale labirintite. Al momento in cui si possa avere un danneggiamento del nervo facciale, è importante l’approccio del neurologo prima che posso causare un’improvvisa diminuzione dell’udito.

Condividi