Mal D’orecchio in aereo: Sei Rimedi durante il Volo

Quando siamo pronti per viaggiare è solitamente frequente avere mal d’orecchio in aereo. Causato dagli sbalzi di pressione ch eotturano le trombe d’Eustachio, il mal d’orecchio può essere posto sotto rimedio secondo alcuni aspetti. Durante un viaggio e soprattutto nei momenti successivi al decollo o prossimi all’atterraggio, spesso si tappano le orecchie. Una sensazione fastidiosa che ottura le trombe di Eustachio. Il mal d’orecchio in aereo, possono portare dolori abbastanza fori e nei peggiori dei casi può accadere un sanguinamento endotimpanico. Infatti, chi ne soffre spesso hanno infezioni alle vie respiratorie, malformazioni o allergie.

Il tutto sparisce non appena si mette piede fuori dall’aereo. Intanto, esistono diversi rimedi perle orecchie quando si è in viaggio. Ecco i sei consigli da seguire:

  • Sbadigliare
  • Masticare una gomma
  • Bere un bicchiere d’acqua
  • Succhiare caramelle dure
  • Affidarsi alla manovra di Valsalva
  • Provare la manovra di Toynbee

1 – Il movimento della mandibola che porta a sbadigliare favorisce la decongestione, dando una sensazione di sollievo.

2 – Masticare una gomma aiuta a stappare le orecchie. Infatti, si attivano i muscoli che aprono la tuba di Eustachio, stappando di conseguenza le orecchie.

3 – bere un bicchiere d’acqua, consente di equiparare la pressione interna delle orecchie a quella esterna.

4 – Succhiando una caramelle e non masticandola si riesce a creare l’effetto della pressione, utile per combattere quando si viaggia.

5 – Per la manovra di Valsalva bisogna fare un respiro profondo, trattenendo l’aria chiudendo la bocca e stringendo le narici.

6 – La manovra di Toynbee è basata sul cambiamento della pressione attraverso la deglutizione.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *